Il nostro team

Vera Raiano

A maggio 2003 consegue la Laurea in Medicina Veterinaria, con lode e menzione ad honorem presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, con la discussione della tesi di laurea sperimentale in radiologia veterinaria e Medicina Nucleare dal titolo “Valutazione ecografica delle sindromi occlusive e subocclusive intestinali nel gatto”.

A gennaio 2007 acquisisce il titolo di Dottore di Ricerca in “Scienze Cliniche, Farmacologiche e Tossicologiche Veterinarie” presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, con la discussione della tesi di Dottorato dal titolo “Imaging dell'articolazione femoro-tibio-rotulea nella diagnosi di rottura del legamento crociato craniale (LCCRE) nel cane".

Nell’a.a. 2009/2010 è docente a contratto del Corso di Radiologia Veterinaria e Medicina Nucleare nell’ambito del Corso Integrato Professionalizzante 4, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Da novembre 2006 collabora con il Centro Veterinario Gregorio VII, occupandosi prevalentemente di Diagnostica per Immagini.

Ha collaborato alle attività pratiche di multipli corsi di ecografia addominale del cane e del gatto.

Ha partecipato a numerosi congressi e corsi di aggiornamento scientifico, nazionali ed internazionali, in Diagnostica per Immagini Avanzata.

E’ inoltre co-autore di pubblicazioni nazionali ed internazionali.

Articoli e pubblicazioni

Un'insolita localizzazione per un corpo estraneo vegetale

E' frequente riscontrare, soprattutto nel periodo estivo, la presenza di corpi estranei vegetali come ariste di graminacee, comunemente conosciute come "forasacchi". Si staccano dalle spighe delle graminacee selvatiche con dimensioni variabili da 1 a 3 cm e colore giallo paglierino. Hanno forma lanceolata e sono rivestiti su tutta la superficie da una fitta ed ispida zigrinatura costituita da microuncini retroversi, che ne favoriscono la penetrazione nei tessuti dell’organismo.

Leggi tutto