Il nostro team

Odette Abramovich Terol

Laureata in medicina veterinaria nel 2005 in Spagna all’Universidad Complutende di Madrid. Si trasferisce in Italia, a Bologna, dove si forma nella Scuola di Interazione Uomo Animale (SIUA) nell’ambito dell’educazione cinofila , della riabilitazione comportamentale e  nell’ambito degli interventi assistiti con gli animali con approccio cognitivo-zooantropologico. Successivamente diventa Tecnico della Riabilitazione Equestre  nell’area educativa ludico sportiva all’ ANIRE di Milano.

Negli anni successivi alla sua formazione lavora in collaborazione con veterinari esperti in comportamento e istruttori cinofili nell’ambito della riabilitazione comportamentale degli animali da compagnia e come responsabile e  operatore di progetti nell’ambito degli interventi assistiti dal cavallo e dal cane  per  fruitori diversamente abili.

Consegue il Master di secondo livello in medicina comportamentale Cognitivo Zooantropologica presso l’Università di Parma.

Ad oggi è relatrice a livello nazionale ed internazionale in corsi, master e congressi e nell’ambito degli interventi assistiti con gli animali (zooantropologia assistenziale e didattica).

Attualmente è direttore del settore di Zooantropologia per la Scuola di Interazione Uomo Animale.

Presso l’Ospedale Veterinario Gregorio VII lavora come responsabile del settore di medicina comportamentale per cani e gatti.

Nel 2016 è stata nominata rappresentante per la Rete Italiana IAA del settore “Cani”.

PUBBLICAZIONI:

Pubblicazione nel Libro “Pet Therapy. Manuale pratico” Giunti.

RICONOSCIMENTI:

 Vincitrice del “Premio Flambo, Etica Cultura Scienza e Sport”

Riconoscimento al  contributo significativo apportato nell'ambito del benessere animale e dell'affermazione dei diritti dei cavalli strettamente connessi con la crescita di quelli umani, con particolare riferimento alle categorie più deboli.

 

CONFERENZE INTERNAZIONALI :

Attività di  sviluppo delle docenze e traduzione;

  • Master de TAA. Universidad Mayor (Chile). Bocalan Confiar.
  • Jornadas “Interrelacion con los Animales y sus Beneficios Terapeuticos: Un nuevo enfoque profesional” Facultad de Veterinaria UM. Universidad de Murcia (Espana)
  • Congreso Internacional de Terapia Asistida por Animales. USAl Universidad del Salvador. Buenos Aires ( Argentina) 
  • Curso de TAA Bocalan, Madrid( Espana)
  • Curso de TAA Bocalan, Barcelona (Espana)
  • Congresso “Primer congreso internacional de Terapia Asistida con Animales en  Argentina” (USAL Universidad del Salvador)
  • Relatrice presso il  Congresso “Primer congreso internacional de Terapia Asistida con Animales en Argentina” (USAL Universidad del Salvador) per due seminari:
    • “Rehabilitacion a traves de la relacion con los caballos.Importancia de la aproximacion multidisciplinar” (“ Riabilitazione attraverso la relazione con i cavalli. Importanza dell’approccio multidisciplinare”)
    • “Zooantropologia Asistencial. Presentacion de casos practicos” (“ Pet therapy. Presentazione di esperienze pratiche”)  

 

CONFERENZE NAZIONALI

  • Relatrice nel Congresso “Il volo di Epimeteo” Le giornate internazionali Siua (Bologna) “Riabilitazione attraverso la relazione con i cavalli. Importanza dell’approccio multidisciplinare”
  • Relatrice nella Conferenza Nazionale Benessere Animale organizzato dal Ministero della Salute in Italia  (13-15 aprile 2016) “Interventi Assistiti con gli Animali : Esperienze sul territorio”
  • Relatrice nel Congresso “Una carezza in una zampa” nell’ Ospedale San Raffaelle Turro (19 aprile 2017)  

 

 PROGETTI DI INTERVENTI ASSISTITI CON GLI ANIMALI CON APPROCCIO ZOOANTROPOLOGICO:

  • Progetto di Attività Assistita dagli  Animali (AAA) “Amici della fattoria” (Centro Diurno Arboreto)
  • Progetto di AAA “Tra sport” (Scuola Salvemini)
  • Progetto di AAA “Comunicando a 6 zampe” (Patronato pei Figli del Popolo e Fondazione S. Paolo e S. Geminiano, Modena)
  • Progetto di AAA “ Dammi la zampa” (Casa di riposo Villa Paola)
  • Progetto di AAA “Fandango” (Centro Diurno Fandango)
  • Settimane Verdi a cavallo per I bambini non vedenti (Aiasport ONLUS)
  • Formazione sul benessere animale per i volontari della Fattoria Urbana  (Circolo la Fattoria)
  • Progetti di Zooantropologia Didattica nelle scuole elementari e materne.
  • Progetto Settimane Verdi in Fattoria (Cooperativa Sociale L’Orto)
  • Progetto a favore della genitorialità attraverso la relazione con gli animali (Cooperativa Sociale L’Orto)
  • Sviluppo e formazione per gli educatori sui progetti di didattica e le Settimane Verdi nella Cooperativa Sociale L’Orto.
  • Progetto di AAA “ A.L.I.S.E” (Centro diurno ALISE)
  • Progetto di EAA in favore di R.T, bambino con disturbo pervasivo dello sviluppo ( Scuola Le Farlottine).
  • Progetto di EAA “Tu per me , io per te. Impariamo insieme” rivolto a bambini non vedenti e ipovedenti.