Animali esotici

Responsabile: 

Come cani e gatti, anche gli animali così detti non convenzionali necessitano di visite periodiche da parte di un Medico Veterinario specializzato nella loro cura. L'animale, dopo alcuni giorni dall'acquisto, dovrebbe essere portato presso un ambulatorio o una clinica per la sua prima visita, durante la quale ci si potrà sincerare del buono stato di salute dell'animale, evidenziando l'eventuale presenza di parassiti esterni, lesioni, o alterazioni di altro genere. In questa occasione sarà importante effettuare un esame delle feci per valutare la presenza o meno di parassiti intestinali che, in particolar modo nei giovani soggetti, rappresentano uno dei fattori di maggiore rischio per la loro salute e corretto sviluppo. Questo primo incontro sarà inoltre utile per il proprietario per poter impostare con l'aiuto del Medico Veterinario la corretta alimentazione e gestione del suo nuovo animale, che sarà ovviamente differente in base alla specie: dall'organizzazione della gabbia e dell'ambiente casalingo se si tratterà di un roditore o di un coniglio, o del terrario se invece ad essere ospitato dovrà essere un rettile.

A questa prima visita dovranno ovviamente seguire dei controlli periodici dell'animale, la cui frequenza sarà influenzata dalla specie e da eventuali problemi che si potranno incontrare durante la sua vita in cattività. Per quanto concerne l'acquisto di un pappagallo, è consigliato rivolgersi ad un Medico Veterinario specializzato prima ancora dell'acquisto, in modo tale da rendersi conto di cosa comporterà accudire e gestire questo tipo di animali.

Da qui l'importanza di offrire un servizio “specializzato" di Medicina e Chirurgia degli animali esotici. Consulenza sulla gestione ed alimentazione delle principali specie, diagnostica per immagini (radiologia, ecografia, endoscopia), inserimento nanomicrochip, chirurgia ed odontostomatologia, medicina di laboratorio.

Approfondimenti