Corso semestrale prevalentemente internistico

Medicina Interna

  • Primo approccio al paziente:
    • Segnalamento
    • Anamnesi
    • Esame fisico:
      • Esame Obiettivo Generale
      • Esame Obiettivo Particolare dei singoli apparati
  • Approccio orientato al problema (POA)
  • Profilassi delle malattie parassitarie da endoparassiti e da ectoparassiti nel cane e nel gatto.
  • Protocolli vaccinali nel cane e nel gatto.
  • Approccio diagnostico e gestione terapeutica di:
    • principali patologie metaboliche.
    • principali endocrinopatie.
    • malattie infettive del cane e del gatto.
    • principali dermatopatie
    • patologie neoplastiche.
  • Principi di chemioterapia.
  • Principi di Gastroenterologia (dalla gestione dietetica alla endoscopia digestiva)
  • Principi di nutrizione animale e approccio alla dietetica clinica.
  • Tecniche di prelievo e corretta gestione dei campioni biologici.
  • Interpretazione dell’esame emocromocitometrico, del profilo ematochimico, dell’elettroforesi delle proteine seriche.
  • Interpretazione dell’esame delle urine; studio della proteinuria.
  • Interpretazione emogasanalisi.
  • Fondamenti di fluidoterapia.
  • Fondamenti di medicina trasfusionale.
  • Principi di radiodiagnostica applicataalla gestione di casi d’interesse internistico.
  • Fondamenti di patologia della riproduzione.
  • Fondamenti di oftalmologia.
  • Approccio al paziente neurologico (iter diagnostico e gestione terapeutica).

Diagnostica per immagine

Durante le quattro settimane di frequentazione del Dipartimento di Diagnostica per Immagini si approfondiranno le seguenti tematiche:

  • Indicazioni cliniche per l’esecuzione di un esame ecotomografico
    • Principi di fisica degli ultrasuoni
    • Anatomia topografica ecografica
    • Riconoscimento dei principali artefatti in ecografia
    • Interpretazione delle più comuni immagini bidimensionali
    • Osservazione dei più comuni quadri ecografici patologici
  • Principi di fisiologia cardiovascolare
    • Riconoscimento delle scansioni ecocardiografiche standard
    • Principi Doppler
    • Osservazione delle più comuni patologie cardiovascolari
    • Principi di elettrocardiografia
    • Indicazioni per esame Holter
    • Affiancamento nelle procedure interventistiche cardiovascolari
  • Indicazioni per l’esame TC
  • Principi di tecnica TC
  • Elaborazione delle immagini planari ed MPR
  • Osservazione dei più comuni quadri patologici
  • Approccio alla refertazione

Terapia intensiva

Possibilità di affiancamento di quattro settimane al personale medico del reparto ricoveri e terapia intensiva.
Durante questo periodo sarà possibile seguire e partecipare alla gestione dei pazienti ospedalizzati con particolare attenzione a:

  • posizionamento di cateteri
  • fluidoterapia
  • esecuzione ed interpretazione emogasanalitica
  • stabilizzazione del paziente critico

Pronto soccorso

Possibilità di affiancamento di quattro settimane al personale medico del reparto di pronto soccorso. Durante questo periodo sarà possibile osservare e gestire le emergenze più comuni in medicina d'urgenza. Si imparerà ad applicare il triage nel paziente critico e ad eseguire una prima valutazione che permetterà di procedere con una rapida stabilizzazione.

Sarà approfondito:

  • Il riconoscimento dei parametri clinici di perfusione
  • l'interpretazione del MDB (minimum data base)
  • La fluidoterapia di rianimazione
  • L'ossigenoterapia.
  • Il riconoscimento e la gestione delle più comuni emergenze respiratorie ed addominali.
  • Le manovre utili in medicina d'urgenza.
  • L'interpretazione dell'emogasanalisi.

Modulo di iscrizione Richiedi maggiori informazioni